CittàOggi aderisce all'
Cronaca del territorio
Magenta, Trovata la soluzione per il trasporto pubblico locale

19 Luglio 2013

Trovata la soluzione per il trasporto pubblico locale

Magenta “L’Amministrazione comunale ha lavorato intensamente per individuare la strada migliore da percorrere per la gestione del servizio di trasporto pubblico locale e ora siamo pronti a presentare alla città la soluzione individuata che porterà a un forte risparmio per la comunità oltre che un servizio più efficace e pensato in modo particolare per gli studenti e la popolazione anziana”. Queste le parole del sindaco Marco Invernizzi e dell’assessore alla Mobilità Paola Bevilacqua per annunciare che il servizio di trasporto pubblico locale riprenderà nel mese di settembre, sarà innovativo e affidato a una società totalmente pubblica. “Lo abbiamo detto da subito: per come è stato erogato fino a quest’anno– continua il primo cittadino - il servizio era totalmente inefficiente, insostenibile economicamente per le casse comunali, e andava ripensato in una nuova ottica dal punto di vista organizzativo, tecnico e di risparmio”.
La soluzione individuata sarà portata al vaglio e all’approvazione finale del Consiglio comunale nella prossima seduta di fine luglio, che sarà anche un’occasione per tutti i cittadini che saranno presenti e vedranno in streaming la seduta di conoscere nei dettagli la portata della soluzione individuata. Il Sindaco e l’assessore alla partita annunciano però sin da ora alcune delle novità. “Saranno due linee di trasporto con differenti percorsi che riguarderanno le fasce orarie di maggior interesse e necessità, entrata e uscita dalle scuole ad esempio, più una linea integrativa dedicata agli anziani in giornate particolari. Il prezzo del biglietto rimarrà invariato per i viaggiatori, ma i controlli saranno intensificati. Attenzione particolare alle frazioni e ai quartieri periferici. Il tutto con un risparmio notevole per le casse comunali: il servizio, così come è stato ideato, costerà meno della metà rispetto ai 300 mila euro che venivano sborsati ogni anno dall’Ente”.
Il primo cittadino sottolinea che anche nel gestire questa problematica, come per altre (a esempio centri estivi e bilancio), è stato applicata la filosofia che contraddistingue la sua amministrazione. “Le nostre scelte sono sempre state condivise con gli interessati e con la città tutta. Non abbiamo mai ragionato in termini di tagli indiscriminati, bensì, anche nell’affrontare scelte difficili, abbiamo sempre lavorato e stiamo lavorando a soluzioni alternative avendo per obiettivo il benessere della comunità”.



CittàOggiWeb






Altri articoli da Magenta
18 Luglio 2013 - Magenta
17 Luglio 2013 - Magenta
17 Luglio 2013 - Magenta
Loading
Notizie in Rete
Annunci personali




La tua area riservata

Registrati gratis - Recupera i tuoi dati persi

Inserisci la tua Username >
Inserisci la tua Password ›



Focus


Ricevi CittàOggi - Pubblicità - Scrivi alla redazione - Lavora con noi

Guarda le VideoNotizie

Tutti i video