CittàOggi aderisce all'
Notizie in rete
Dal Web, Edilizia: giornata delle vessazioni, persi 690mila posti di lavoro

08 Luglio 2013

Edilizia: giornata delle vessazioni, persi 690mila posti di lavoro

Dal Web Giornata delle ‘vessazioni’, dopo quella della collera, del febbraio scorso. A promuoverla, oggi a Milano, davanti alla Borsa, accanto ad Ance e Assimpredil, 60 associazioni professionali. Numerosi anche le associazioni di categoria, come l’Unione Artigiani, la Cna, Confartigianato e le Consulte come quelle di geometri ed architetti. “La crisi ci ha imposto un cambio di rotta – dice Claudio De Albertis, presidente di Assimpredil Ance – abbiamo messo in comune problemi, bisogni, istanze, proposte, contatti e relazioni. Il termine così abusato di “fare sistema” , in questo caso ha trovato una declinazione concreta e un senso propositivo”. “Dall’inizio della crisi ad oggi i posti di lavoro persi nelle costruzioni sono arrivati a 446.000, con l’indotto si arriva alla cifra record di 690.000. “Non sono solo gli operai a restare a casa – prosegue De Albertis – infatti, ma tutte le figure professionali legate al cantiere: in un anno i liberi professionisti (architetti, ingegneri ecc.) sono diminuiti del 23%”. “Un altro dato impressionante è che le ore di cassa integrazione guadagni autorizzate sono passate dai 40 milioni del 2008 ai 140 milioni del 2012 (+245%), e nei primi 4 mesi di quest’anno si è registrata un’ulteriore crescita del 26%”. “Abbiamo concentrato l’attenzione su una delle priorità presentate nella Giornata della Collera: la necessità di regole certe e certezza nell’azione amministrativa per investire, per lavorare, per vivere”. De Albertis insiste: “Vogliamo essere liberati dalle vessazioni che ogni giorno subiamo e che sono una zavorra insostenibile per ripartire”. I promotori della manifestazione non si limitano a denunciare le vessazioni, lanciano alcune proposte. In particolare: occorre unificare e semplificare l’attività amministrativa facendo funzionare strumenti come, lo sportello unico per l’edilizia; azioni drastiche di riorganizzazione per il rilascio di pareri e nulla osta; rendere operativo il processo d’informatizzazione tra professionisti, imprese, pubblica amministrazione; introdurre il silenzio assenso; misurare l’efficacia delle risposte.



CittàOggiWeb






Altri articoli da Dal Web
18 Luglio 2013 - Dal Web
18 Luglio 2013 - Dal Web
Altri articoli di Notizie in rete
18 Luglio 2013 - Dal Web
17 Luglio 2013 - Milano
Loading
Notizie in Rete
Annunci personali




La tua area riservata

Registrati gratis - Recupera i tuoi dati persi

Inserisci la tua Username >
Inserisci la tua Password ›



Focus


Ricevi CittàOggi - Pubblicità - Scrivi alla redazione - Lavora con noi

Guarda le VideoNotizie

Tutti i video