CittàOggi aderisce all'
Politica e Istituzioni
Territorio, A scuola dal lunedì al venerdì

15 Luglio 2013
La proposta dei “5 giorni” fatta dall'assessore all'Istruzione Marina Lazzati

A scuola dal lunedì al venerdì

Territorio Le scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Milano si sono espresse sulla proposta lanciata all'inizio di giugno dall'assessore all'Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati: organizzare le lezioni in cinque giorni, invece che in sei. Dal lunedì al venerdì e al sabato a casa per risparmiare sui costi di riscaldamento, in un periodo storico dove anche l'erogazione dei servizi essenziali è a rischio. Ma anche per venire incontro alle necessità delle famiglie e degli studenti. L'iniziativa è sottoscritta anche dal Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale, dott. Francesco De Sanctis, e trova il pieno accordo dell'assessorato all'Istruzione della Regione Lombardia.
Le autonomie scolastiche della Provincia di Milano, che comprendono licei, istituti tecnici e professionali, sono 105. Ogni scuola ha inviato all'Assessorato all'Istruzione ed Edilizia Scolastica il proprio parere in merito all'applicazione della settimana corta a partire dal prossimo settembre. Delle 57 risposte giunte dalle scuole superiori di Milano, 22 si sono espresse favorevolmente mentre 6 istituti hanno comunicato una sorta di regime misto, ovvero con classi che frequenteranno le lezioni dal lunedì al venerdì e altre fino al sabato. Delle 48 scuole superiori della provincia, 8 hanno aderito alla settimana corta e 7 hanno comunicato il regime misto.
Va evidenziato, che gran parte delle scuole che non hanno aderito, hanno manifestato l'intenzione di valutare attentamente la proposta con la completa entrata in vigore del nuovo ordinamento scolastico (2014-2015), quando diminuiranno per tutte le classi le ore settimanali (liceo fino un massimo di 30 ore e istituti tecnici e professionali fino a un massimo di 32 ore lezioni settimanali).
“Sono soddisfatta del riscontro delle scuole: oltre alle numerose risposte favorevoli, abbiamo molti istituti interessati ad approfondire questa indicazione alla conclusione delle sperimentazioni previste dal vecchio ordinamento, che si concluderanno con il prossimo anno scolastico – dichiara l'assessore all'Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati -. Solo a Milano, infatti, abbiamo avuto un'adesione del 50% degli istituti Forte di questo risultato, porterò avanti questa iniziativa affinché trovi una generale adesione da parte di tutte le nostre scuole”.

Milano Città
Scuole aderenti “5 giorni”
IM. Agnesi, IIS Allende, IPSCT Bertarelli, IIS Besta, IIS Cardano, IPSP Caterina da Siena, IIS Ferraris-Pacinotti, IIS Galvani, ITI Giorgi, IPSP Kandinsky, IIS La Grange, LS Marconi, IIS Marelli Dudovich, IIS Marignoni-Polo, ITC Moreschi, ITAS Natta, IIS Pareto, IPSAR Porta, ITSOS Steiner, IM Tenca, ITCPA Verri, IPSAR Vespucci

Scuole a regime misto
LC Berchet, LC Carducci, IIS Cattaneo, ITI Curie-Sraffa, ITI Feltrinelli, LC Manzoni

Provincia

Scuole aderenti “5 giorni”
Arconate - IST Omicomprensivo
Cinisello Balsamo - IIS Montale
Gorgonzola – ITCGPA Argentia 
Gorgonzola – ITI Marconi
Inveruno – IIS Marcora-Lombardini
Legnano – IIS Bernocchi
Parabiago – ITC Maggiolini
Rho – IIS Puecher-Olivetti
Scuole a “regime misto”
Abbiategrasso – IIS Alessandrini
Castano Primo – IIS Torno
Cernusco sul Naviglio – ITSOS Curie
Cinisello Balsamo – LS e LC Casiraghi
Parabiago – LS Cavalleri
San Donato Milanese – LS e LC Levi
San Donato Milanese – IIS Pier della Francesca



CittàOggiWeb






Loading
Notizie in Rete
Annunci personali




La tua area riservata

Registrati gratis - Recupera i tuoi dati persi

Inserisci la tua Username >
Inserisci la tua Password ›



Focus


Ricevi CittàOggi - Pubblicità - Scrivi alla redazione - Lavora con noi

Guarda le VideoNotizie

Tutti i video