CittàOggi aderisce all'
Sport
Milano, Campionati di sci nautico per disabili

04 Luglio 2013
Per la prima volta in Italia dal 28 agosto all'1 settembre

Campionati di sci nautico per disabili

Milano Per la prima volta in Italia, l’Idroscalo ospiterà, dal 28 agosto al 1° settembre, i Campionati del Mondo di Sci Nautico Disabili. La Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard, con la collaborazione della Provincia di Milano, porterà per una settimana nel “mare dei milanesi” circa 100 atleti, per un totale di 1.000 partecipanti di 18 diverse Nazioni (Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Messico, Norvegia, Olanda, Sud Africa, Svezia, Svizzera e Usa).
“In tutti questi anni la Provincia di Milano ha sempre operato per il sostegno alle persone con disabilità. Questa occasione, quindi si inserisce appieno nel solco tracciato dalla mia Amministrazione e sono orgoglioso che questo ente e Idroscalo possano oggi ospitare una manifestazione così importante. Sono un ex atleta, so cosa significa allenarsi, fare fatica e impegnarsi per raggiungere uno scopo. A tutti questi ragazzi va il mio incoraggiamento perché possano mettere la stessa grinta che riversano nello sport, in ogni ambito della loro vita”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà.
Gli atleti italiani probabili protagonisti dei Campionai sono Daniele Cassioli, Jeff Onorato, Christian Lanthaler, Emanuele Pagnini, Pietro De Maria, Uber Riva, Fabrizio Azzalini, Tommaso Di Pilato, Claudio Riva, ma la convocazione definitiva avverrà alcuni giorni prima della competizione da parte del tecnico nazionale Daniele D’Alberto , dopo aver constatato i risultati degli allenamenti e la forma fisica degli atleti.
Le varie fasi della gara saranno trasmesse in streaming mentre la finale di domenica 1° settembre sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2.
Lo slalom dei diversamente abili è praticato con attrezzature specifiche: seggiolini costruiti con materiali leggeri ma resistenti, che producono basso attrito con la superficie dell’acqua e consentano mobilità estrema e velocità. I non vedenti eseguono lo slalom con l’ausilio del Bat Blaster posizionato sull’imbarcazione che segnale l’avvenuto superamento della boa.



CittàOggiWeb






Altri articoli di Sport
18 Luglio 2013 - Dal Web
17 Luglio 2013 - Santo Stefano Ticino
17 Luglio 2013 - Busto Arsizio
Loading
Notizie in Rete
Annunci personali




La tua area riservata

Registrati gratis - Recupera i tuoi dati persi

Inserisci la tua Username >
Inserisci la tua Password ›



Focus


Ricevi CittàOggi - Pubblicità - Scrivi alla redazione - Lavora con noi

Guarda le VideoNotizie

Tutti i video